I POPOLARI CALANO LE BRACHE DAVANTI AI GAY

Il suicidio politico dei popolari spagnoli si è completato con l’esplicito appoggio al Pride.Per il vero non è che fossero mai stati particolarmente coraggiosi nel tentare di fermare le derive di Zapatero, ma allora qualcosa avevano tentato di fare.Oggi invece, calando definitivamente le brache, hanno sconfessato la loro stessa linea, dando di fatto ragione alla […]

Luglio 4, 2023

Il suicidio politico dei popolari spagnoli si è completato con l’esplicito appoggio al Pride.Per il vero non è che fossero mai stati particolarmente coraggiosi nel tentare di fermare le derive di Zapatero, ma allora qualcosa avevano tentato di fare.Oggi invece, calando definitivamente le brache, hanno sconfessato la loro stessa linea, dando di fatto ragione alla sinistra dopo quasi 20 anni dal matrimonio gay.Anche da noi c’è chi preme, nel mondo conservatore, (da ultimo anche Alessandra Mussolini) per aprire alle lagne LGBT.Gli elettori stanno mollando la sinistra proprio perchè tutela ideologie folli e dimentica i diritti dei lavoratori, e noi dovremmo andare a inseguire i cosiddetti progressisti in percorsi sbagliati e inutili?Un buon modo per perdere elettori e credibilità…

Simone Pillon

Ti potrebbe interessare..

SCHWA A BOLOGNA. GIÙ LE MANI DALLA LINGUA ITALIANA

SCHWA A BOLOGNA. GIÙ LE MANI DALLA LINGUA ITALIANA

In un impeto di ideologismo il conservatorio di Bologna adotta la schwa per le valutazioni di fine anno, con tanto di approvazione pubblica da parte di Michela Murgia Terenzi.A parte che secondo la legge gli atti ufficiali della pubblica amministrazione devono essere...

leggi tutto
BASTA CON LA NEOLINGUA GENDER

BASTA CON LA NEOLINGUA GENDER

Dopo Torino, anche l'ateneo veronese sembra avere come priorità quella di adottare la neolingua gender, cancellando il "maschile universale neutro" giudicato "sessista e violento".Ma possibile che non ci sia niente di meglio da fare che scimmiottare la deriva...

leggi tutto